5 motivi per cui fare Journaling

  • 1 Commento

Innanzitutto fare Journaling è semplicemente un modo più stiloso di dire: tenere un diario.
Quest'abitudine offre l'accesso a un database di ricordi e punti di riferimento che saranno sempre utili e importanti per il nostro oggi e domani.

La bellezza del journaling sta nella sua personalizzazione.
Tu crei le regole.
Tutto, dall'argomento allo stile di scrittura, dal tempo che gli dedicherai al come lo farai, tutto dipende interamente da te.
Ti scriverò nei prossimi giorni un post dedicato a come iniziare a scrivere e qualche spunto su quello che potrebbe essere l'argomento del tuo scrivere.


Ci sono cinque motivi principali per cui secondo me dovresti provare a scrivere:

1. AUTORIFLESSIONE
Il diario è tuo e solo tuo. Proprio per questo puoi scrivere di ciò che desideri, come desideri.
Nessuno potrà leggerlo se non vorrai.
Questo lusso ci permette di essere pienamente sinceri, di metterci davvero in discussione, di sfidarci, di vedere i cambiamenti, lì nero su bianco.
Ti sei mai chiesto cosa ti rende... te? Bene, scrivilo.

2. CRESCITA PERSONALE
Riconosco che cominciare a mettere i propri pensieri su carta e svilupparne un dialogo interiore non sia sempre facile ma come sempre l'allenamento, il fare e riprovare rende tutto pian piano più semplice.
La tua calligrafia la dice lunga, potrai imparare a notare i momenti di rabbia, di felicità, di preoccupazione attraverso la tua scrittura.
Per questo lascia stare computer e telefoni, un diario si scrive sulla carta da sempre.
Inoltre, tenere un diario nel corso del tempo ti consentirà di tracciare ed esaminare la tua crescita come individuo, ti consentirà di fare un passo indietro e vedere come hai affrontato i problemi passati o se stai ripetendo errori. Potrebbe anche darti una spinta di ispirazione quando ne hai più bisogno.


3. STABILIRE E RAGGIUNGERE I TUOI OBIETTIVI
Questo è un tema che mi sta molto a cuore (non a caso qui nel blog trovate un post dedicato: giuda alla definizione degli obiettivi).
Hai un nuovo progetto lavorativo che ti è stato affidato? Stai pensando di avviare un'attività in proprio? Ti piacerebbe fare tutt'altro nella vita? Perfetto, scrivilo.
Non sottovalutare il potere dell'impegno e dell'autorealizzazione. Annotare i tuoi obiettivi, senza limiti di opinioni e giudizi, può essere la spinta giusta per partire.
Scrivi tutto, idee sparse, step da fare, come immagini che sarà, liste e tutto quello che può servirti. Tutto lì, pronto per essere riletto, modificato, pensato ancora.
Scoprirai che avrai un'immagine più chiara di come raggiungere i tuoi obiettivi, del resto scrivere è disegnare con le parole.

4. ALLEVIARE LO STRESS
Tenere un diario nei momenti difficili della propria vita permette di trasferire parte del peso sul diario, permette di buttare fuori, di staccare dei pezzetti.
Allo stesso tempo riservare la propria scrittura alle esperienze positive che ci accadono e a quello per cui essere grati ci permette di mettere a fuoco le nostre fortune, i nostri successi e di far rivivere i propri ricordi felici, semplicemente rileggendo le pagine.
Scrivendo si scarica energia, ci si rilassa, gli occhi non soffrono come davanti ad uno schermo, la mente si allena. Altro post che vi consiglio a riguardo era proprio sui benefici della scrittura a mano, qui.

5. CONSERVARE I RICORDI
Scrivere è prendersi del tempo, è dare risalto a quello che conta per noi, è tenere ad esempio traccia di un viaggio speciale. Proprio come scorrere un album fotografico e riscoprire i ricordi, rileggere ti permetterà di rivivere il tuo passato con parole tue, a volte in misura ancora maggiore di quanto le foto possano offrire.



Per aiutarti a creare la tua abitudine al journaling, ecco alcuni suggerimenti:

  • Non ci sono scadenze rigide per scrivere, scriverai quando l'ispirazione e il tempo lo permetteranno.
  • Porta sempre con te il tuo diario e la penna (nel mio caso la matita), così che se quell'ispirazione o quel tempo arriveranno tu avrai tutto ciò che ti serve.
  • Sarai l'unico lettore del tuo diario. Se lo vuoi ovviamente.
  • Sii sincero, non ci sono vantaggi nel mentire a se stessi.

Cosa ti serve per iniziare? Un quaderno e una penna o una matita. Scegli qualcosa che ti piace, che sia un piacere maneggiare, che ti rappresenti.
Soprattutto, abbi la massima cura del tuo diario perché custodirà ricordi e pensieri preziosi.

Buona scrittura!

Cecilia

Tagged with: journal scrivere

Post Passati Nuovi Post

1 Commento

  • Perfettamente d’accordo, è una pratica che ora mai è stata archiviata e sostituita da quelle poche righe che si scrivono sui social, estremamente attrattivi per le foto, le immagini e la possibilità di interagire. Ma scrivere ha un altro spirito…permettere di sfogliare pagine che hanno accolto riflessioni personali e ricordi che potranno facilmente riaffiorare leggendo e consegnare un presente destinato a diventare passato ad un oggetto che potrà essere conservato a futura memoria.

    Emma Bortolato

Lascia un commento

I commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati.